Navigazione veloce

Erasmus I: Active Citizenship for Sustainable Learning

ErasmusPlus
flags

logo Active Citizenship for Sustainable Learning 2

Progetto Erasmus Plus Active Citizenship for
Sustainable Learning (Cittadinanza attiva per una
scuola sostenibile)

Una breve presentazione del progetto che vede impegnata la nostra scuola. E’ un progetto Erasmus+ triennale (2015­2018) di partenariato strategico che coinvolge otto paesi dell’Unione Europea: Francia, Lituania, Grecia, Polonia,
Croazia, Spagna, Inghilterra, Italia. Per l’Italia è stata selezionata la nostra scuola, grazie a quelle sperimentazioni che negli ultimi sette anni ci hanno distinto, per esempio “I tablet nella pluriclasse”, “scuola@appennino” dell’allora preside Marco Pioli, realizzate grazie al supporto finanziario dei nostri comuni, o per esempio i progetti e le attività didattiche innovative di iniziativa personale di alcuni insegnanti.
Il progetto è finalizzato a formare i futuri cittadini di una Europa sempre più interconnessa, offrendo loro gli strumenti concreti per poterlo diventare. Nel documento è scritto che ​the major goals of our project are, first, to enhance our learners’ motivation and investment in
their learning, to allow them to develop their skills related to autonomy, learning method,
entrepreneurship, ICT and oral communication in foreign languages, and thereby raise their
chances for a better professional inclusion in the future ​  (il principale obiettivo è incrementare
la motivazione e il coinvolgimento personale degli alunni, per l’acquisto di competenze quali
l’autonomia e lo spirito di intraprendenza, l’acquisto di competenze di informatica e di lingua
inglese, in risposta alle esigenze del mercato del lavoro).
Finalità e attività ben pratiche, quindi. Per fare un elenco sommario gli alunni dovranno:
comunicare costantemente con i loro compagni europei utilizzando una piattaforma
telematica creata dalla nostra scuola; partecipare a tali campi, di cui il primo sarà in Italia ad
aprile 2016, il secondo in Inghilterra nel 2017, il terzo in Spagna nel 2018; redarre una rivista cartacea
e digitale in collaborazione con tutti i paesi partner; realizzare percorsi di apprendimento sui
temi della sostenibilità ambientale; realizzare un orto, averne cura in questi tre anni,
organizzare la vendita dei suoi prodotti; pubblicare su Internet in inglese la presentazione
delle nostre località, della scuola, dei prodotti del nostro territorio. Coinvolgere il territorio e i
suoi attori, amministrazioni, genitori, associazioni è una delle priorità del progetto.
Infine sarà importante la ricaduta su noi insegnanti,  ​ besides, the partnership will also permit
constructive exchanges of good practices between European teachers, and promote the
incorporation of innovative digital teaching methods in the teachers’ daily pedagogical
practice. ​  (Inoltre, il partenariato permetterà anche scambi costruttivi di buone prassi tra
docenti europei, potrà promuovere l’integrazione di metodi innovativi di insegnamento digitali
nella pratica didattica quotidiana degli insegnanti).

Piro Francesco


In Grecia

Interessante l’esperienza in Grecia di giugno, in particolare la conoscenza di esperienze innovative di piccole aziende agricole del luogo, esperienze che saranno oggetto di studio per i nostri ragazzi e che, sicuramente, avranno un risvolto per il territorio nostro.


Il campo in Italia

Corniglio, Monchio e Palanzano si preparano ad accogliere ospiti speciali, ad Aprile per dieci giorni settanta ragazzi provenienti dai sette paesi partner con i loro insegnanti verranno ad incontrare i loro compagni di questo Istituto. Siamo cittadini del mondo e di un mondo sempre più interconnesso, in maniera ormai irreversibile. Un’esperienza che sarà preziosa occasione di conoscenza e crescita per i nostri futuri cittadini. Per i docenti sarà l’opportunità di conoscere diversi sistemi di fare scuola. Alle famiglie e alla cittadinanza spetterà l’accoglienza e il far conoscere le tante buone realtà del nostro territorio, i luoghi naturali e storici e i nostri prodotti alimentari.


In Lituania

Alcuni docenti del nostro Istituto, dopo l’esperienza francese, si preparano ad andare in Lituania, a Gennaio. Sarà l’occasione per conoscere diversi modi di fare scuola, diverse pratiche che, una volta importate, certamente amplieranno l’offerta formativa del nostro Istituto.


Un albero per il pianeta

p4
one-tree-for-the-planet-parigi-24-november-2015/


13 novembre 2015

bt4
dalle scuole dell’appennino parmense a parigi nei disegni dei bambini


E’ ufficiale! La nostra candidatura al progetto Erasmus Plus è stata valutata con esito positivo. Per i nostri alunni e docenti si apre quindi la possibilità di una forte formazione ed esperienza in campo internazionale. I paesi partner sono: Francia, Inghilterra, Spagna, Grecia, Croazia, Polonia, Lituania. Il titolo del progetto è ACTIVE CITIZENSHIP FOR SUSTAINABLE LEARNING e durerà tre anni. Ci saranno finanziamenti per viaggi di studio, campi estivi per alunni e eventi di formazione per i docenti, progetti e contatti continuativi con i paesi partner. In questa prima fase iniziale saranno coinvolti solo i plessi di Corniglio, Palanzano e Monchio, scuola media, per coinvolgere poi tutto l’Istituto. Il progetto sarà coordinato dal prof. Piro.

qui gli esiti

Non è possibile inserire commenti.